Tempo di lettura indicativo: 8 minuti 🔖

L’alimentazione per i gamer: come evitare che diventi un problema e trasformarla in una grande opportunità per avere sempre più energia!

Vuoi diventare un gamer professionista? Per farlo devi saper affrontare uno dei quattro ostacoli principali che si frappongono tra te ed il successo! Come anticipato nell’articolo “Le 4 strategie per abbattere lo stress nei gamer!” oggi ti presento come costruire la corretta alimentazione per un gamer e uno dei quattro nemici di un gamer professionista:

Lo stress Alimentare! Ti stai chiedendo cosa c’entra l’alimentazione con il gioco? C’entra tantissimo, più di quanto tu possa lontanamente immaginare ed ora proverò a spiegartelo!

Elementi di successo per i gamer

Per avere successo nel gaming devi essere sveglio, attento, veloce nelle reazioni. Devi essere in grado di mantenere alta la concentrazione per lunghi periodi senza ridurre i tuoi tempi di reazione e la velocità dei tuoi riflessi.

Nei giochi di strategia devi essere veloce nel fare le tue scelte e devi sempre riuscire a tenere sotto controllo una moltitudine di fattori contemporaneamente. E poi devi essere in grado di sviluppare l’istinto vincente ossia la capacità di reagire in tempi brevissimi senza pensare!

Per fare questo il tuo cervello deve avere a disposizione tutte le sostanze chimiche necessarie e tutta l’energia di cui ha bisogno senza essere rallentato o appesantito. Il sangue deve circolare veloce e portare ossigeno, zuccheri, vitamine, ormoni e tutti gli elementi necessari per reagire velocemente. Una corretta circolazione di sengue ricco di nutrienti e ossigeno ti consente di fare le scelte giuste senza perdere di vista nessun elemento fondamentale.

Come sono cambiate le regole

Se vuoi essere un campione non puoi lasciare nulla al caso, devi essere preparato come una macchia da formula uno!

Inizialmente i proplayer sono emersi solo per buona volontà. Forse erano solo dei nerd con molto tempo da dedicare al gioco in modalità quasi autistica, ma ora le cose sono cambiate!

I player in gioco si stanno moltiplicando e le ore di gioco non sono più sufficienti per fare la differenza!
Se vuoi essere un campione devi comportarti come un campione, non lasciare nulla al caso, come i più grandi atleti la differenza ora la fa l’attenzione al particolare!
Dovrai curare l’attrezzatura, i modelli di allenamento, il tuo asset mentale e anche la tua alimentazione.

Lo stress alimentare è infatti uno dei principali nemici che si frappongono tra la tua passione per i videogame, i tuoi desideri di successo, i tuoi sogni e la loro realizzazione!
E’ subdolo perché non si fa notare subito ma fa sentire il proprio effetto a lungo termine, non prenderlo in considerazione fin dall’inizio può rallentare di molto la tua performance!

La corretta alimentazione per un gamer e lo stress alimentare è determinato essenzialmente da tre fattori:

  1. Cosa mangi
  2. Quanto ne mangi
  3. Quando lo mangi

Ogni atleta a seconda del tipo di struttura fisica, del proprio modello di allenamento, della propria età e del proprio metabolismo dovrebbe avere e seguire un piano alimentare personalizzato.

Tuttavia ci sono delle regole universalmente valide che, soprattutto se stai approcciando per le prime volte a questo mondo, ti saranno utilissime.

Le 7 regole per una corretta alimentazione per i gamer

Ecco quindi le 7 regole alimentari da seguire fin da subito per cominciare a creare le giuste basi per il tuo successo nel mondo del gaming:

  1. Evita i picchi glicemici dovuti all’assunzione di bevante eccessivamente zuccherine, prima ti svegliano ma poi provocano un effetto rebound che provoca sonnolenza.
  2. Evita eccessi di bevande contenenti neurostimolanti  come caffeina e taurina che a lungo andare creano un adattamento del sistema che necessita dosaggi sempre più elevati per avere il medesimo effetto. Usali con moderazione solo quando sono veramente necessari per poterne ottenere la massima efficacia.
  3. Non assumere cibi fritti, molto grassi o eccessivamente carichi di proteine prima di una competizione importante, questo ti potrebbe appesantire e ridurre l’afflusso di sangue ossigenato al cervello.
  4. punta sui primi pasti della giornata, colazione e pranzo sono fondamentali per avere le sostanze di riserva da spendere pii nelle ore serali.
  5. aumenta il consumo di frutta fresca e verdura soprattutto sotto forma di frullati da sorseggiare mentre ti alleni o giochi.
  6. Bevi molto durante la giornata, acqua o centrifugati di frutta e verdura. Ti aiuteranno a riforniti di zuccheri facilmente assimilabili che non creano picchi glicemici ed effi rebound. in oltre ti forniranno i sali e gli oligoelementi necessari  per il corretto funzionamento del sistema nervoso e l’equilibrio delle tensioni muscolari.
  7. Hai un metabolismo basale basso? In questo momento sei sovrappeso perché non hai la possibilità di fare una buona attività fisica? Punta sugli integratori alimentari che ti possono fornire tutte le sostanze di cui hai bisogno in elevato dosaggio e con una elevata biodisponibilità senza un eccessivo apporto calorico o appesantimento.

Impara a chiedere aiuto

Se hai già un piano alimentare personalizzato da seguire ma il tuo problema si presenta sul piano comportamentale allora rivolgiti ad un health coach. Spesso sappiamo ciò che dobbiamo fare, abbiamo la ricetta corretta ma non riusciamo a seguirla, non riusciamo a seguire la corretta tabella di marcia. In questo caso il problema è legato alla nostra struttura di personalità, ai nostri personali modelli comportamentali che vanno modificati e sostituiti con dei modelli più efficaci, dei modelli vincenti!

Solo un bravo allenatore che ti segue personalmente o un health coach possono aiutarti a ristrutturare i tuoi modelli comportamentali. Quindi se sai di essere in questa situazione fatti seguire fin da subito perché è più facile acquisire corrette abitudini  quando sei agli inizi che modificare abitudini scorrette dopo un lungo periodo di gioco

Segui questi consigli ed inizia fin da subito a prepararti come un campione. Informati e non lasciare nulla al caso, ricorda che il successo è sempre il risultato di impegno e dedizione.

Gioca con consapevolezza, divertiti sempre e diventa un campione!

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla newsletter così potrai rimanere sempre aggiornato su tutte le ultime ricerche e novità per migliorare la salute e diventare un player di alto livello!